manaca iznaga stazione treno

Manaca Iznaga, guidando un treno e bevendo zucchero!

In viaggio ci piace fare le cose diversamente rispetto al turista medio, sempre! Quindi, anche a Cuba, abbiamo scelto la strada meno comoda e veloce – ma ovviamente più emozionante – per raggiungere l’antica fabbrica di zucchero della piantagione di Manaca Iznaga nella valle de los Ingenios, vicino Trinidad.

manaca iznaga piantagione

Piantagione Manaca Iznaga, la Torre

Attraversare la piantagione di Manaca Iznaga guidando un treno

Abbiamo dedicato una mezza giornata alla visita della piantagione di Manaca Iznaga, famosa per l’impiego degli schiavi da parte del suo ricco padrone Don Pedro Iznaga. Potevamo prendere un taxi e raggiungere l’antica hacienda in 5 minuti di guida, invece abbiamo speso circa 10 CUC (circa 9€) per attraversare le piantagioni di canna da zucchero a bordo di un treno a vapore dell’epoca! Ci siamo messi in attesa della partenza nella piccola stazione vicino alla Torre di Manaca Iznaga, ammirando il treno da ogni angolo. Non è stupendo?

valle de los ingenios, treno a vapore

Valle de los Ingenios, treno a vapore in partenza dalla stazione Iznaga

Via, si parte!! Mentre il treno avanzava lento sulle sue rotaie, noi ammiravamo il paesaggio incredibile delle piantagioni affacciati dal nostro vagone. Abbiamo osservato campesinos al lavoro nei campi, animali al pascolo, piccoli villaggi di locali qua e là. Il caldo di inizio gennaio si faceva già sentire forte e chiaro a metà mattina, eppure non abbiamo rinunciato a stare affacciati al sole per goderci tutto il viaggio. Per fortuna a bordo del treno c’è un piccolissimo bar che vende freschi e graditissimi mojitos ai passeggeri!

Manaca Iznaga a bordo del treno

Manaca Iznaga, a bordo del treno

Originariamente il treno serviva proprio per trasportare le canne da zucchero raccolte nelle piantagioni fino alla hacienda dove venivano lavorate per estrarne lo zucchero, di cui Cuba ne era una grandissima produttrice. Oggi il tragitto sta cominciando a diventare turistico, ma noi lo abbiamo trovato assolutamente suggestivo!

Ci siamo avvicinati alla locomotiva per osservare affascinati il macchinista guidare il treno sul suo percorso. Ad un certo punto un secondo uomo ci osserva e ci fa cenno di avvicinarci…

valle de los ingenios, locomotiva

Valle de Los Ingenios, locomotiva del treno

Noi, increduli, abbiamo attraversato lo stretto passaggio che divideva i due vagoni e improvvisamente ci siamo ritrovati accanto al posto di guida. Mai ci saremmo immaginati che il macchinista scendesse dal suo trono e ci facesse letteralmente guidare il treno a vapore!! Un’esperienza incredibile trovarsi lì seduti a turno e attivare il ciuf ciuf del treno per gioco o per far spostare gli animali dalle rotaie.

manaca iznaga locomotiva treno

Manaca Iznaga, nella locomotiva del treno

Visita alla hacienda Guachinango in disuso

Arrivati all’Hacienda Guachinango – invece ci fermarci al bar in attesa del rientro in treno – abbiamo visitato la fabbrica di zucchero. Juan ci ha spiegato che, della canna da zucchero, non si butta nulla! Ciò che ne viene estratto viene lavorato per produrre lo zucchero, tutti gli scarti della pianta invece vengono riutilizzati come combustibile per i macchinari, come fertilizzante o come mangime per il bestiame. Ecco i vari passaggi della lavorazione:

  • Spremitura della canna da zucchero per estrarne il succo, la fibra restante diventa mangime per il bestiame.
  • Depurazione: il succo viene purificato a 110°, le impurità diventano fertilizzante,
  • Evaporazione del succo, resta la melassa (usata per la vitamina R… il Rhum!)
  • Cristallizzazione: evaporazione di ulteriore 25% di acqua, resta lo zucchero.
  • Centrifugazione: separazione del cristallo di zucchero dalla melassa.
manaca iznaga hacienda guachinango

Managa Iznaga, hacienda Guachinango

Produrre e assaggiare il succo della canna prima che diventi zucchero

Tornati con il treno al punto di partenza potevamo assaggiare il succo della canna da zucchero non lavorato acquistando la bevanda in uno dei chiringuitos del posto.

manaca iznaga jugo de cana

Manaca Iznaga, negozietto dove acquistare il Jugo de Caña

Invece abbiamo deciso di cimentarci personalmente nella prima fase della produzione dello zucchero, ossia la spremitura della canna! Io e Alessandro ci siamo messi, insieme ad altri compagni di viaggio, ai lati di questo torchio e abbiamo riprodotto il lavoro che al tempo era affidato agli schiavi: camminare intorno per attivare la pressa che permette la fuoriuscita del succo dalla canna.

manaca iznaga estrazione jugo cana

Manaca Iznaga, estrazione del Jugo de Caña

Il jugo de caña si presenta di un verde pianta…non proprio invitante, ma non male di gusto, ovviamente dolcissimissimo. Nonostante avessimo faticato per estrarlo abbiamo dovuto comunque pagare qualche CUC per le canne, ma abbiamo diviso l’obolo con gli altri “lavoratori”!

Vi lasciamo un video riassunto di questa bella mattinata nelle piantagioni cubane, buona visione!!

Vuoi farti un giro nella Isla Grande? Scopri il nostro itinerario completo alla scoperta di Cuba!

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 0 / 5. Voti totali: 0

Questo post non ha ancora ricevuto voti, vota TU per primo!

Siamo felici che il post ti sia piaciuto!

Seguici anche sui social!

Ci dispiace molto che il post non ti sia piaciuto...

Aiutaci a migliorare!

Hai qualche consiglio da darci?

Seguici sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X
Privacy Policy Cookie Policy
error

Seguici anche sui social!