Una Valigia In 2
Esperienze,  Polonia

Visitare Auschwitz con bambini: si o no?

Durante l’organizzazione del nostro viaggio in Polonia, che avrebbe compreso la visita ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau, la domanda “Auschwitz con i bambini, si o no?” ci ha fatto arrovellare il cervello!

Portare o non portare nostra figlia di 3 anni con noi in quei luoghi?

Su internet, tra le recensioni online e nei vari blog ne abbiamo lette di ogni… Alla fine abbiamo deciso di andarci, tutti e 3 insieme e, oggi, possiamo condividere con voi anche la nostra opinione sperando possa aiutarvi nella scelta.

Elementi da considerare prima di decidere se portare o non portare i propri figli in visita ad Auschwitz

Ecco alcuni spunti per fare la vostra scelta, genitori!

1 – Età dei bambini e livello di comprensione

Siamo abbastanza certi che la mente di un bambino fino ai 4 anni non sia in grado di comprendere l’assurdità dei fatti accaduti nei campi di concentramento, quindi non resteranno traumatizzati nel venire con voi.

Tra i 5 e gli 9 anni forse può essere la fascia d’età più complessa perché sono abbastanza grandi da comprendere ciò che viene raccontato dalla guida e ancora troppo piccoli per digerire la storia.

Dai 10 anni in su è sicuramente un’esperienza tosta ma indispensabile, a nostro parere tutte le scuole dovrebbero portare li in gita i ragazzi.

Auschwitz-con-bambini

2 – Preparazione dei bambini prima della visita

Il ruolo dei genitori (o degli insegnanti) è quello di parlare coi bambini per prepararli all’esperienza, ovviamente modulando le informazioni in base alle età.

Considerate che i visitatori vengono fornite delle cuffie per seguire al meglio la guida che parla con tono basso di voce, se siete con bambini piccoli vi potrete mettere in fondo al gruppo e i bimbi, sprovvisti di cuffie non avranno una percezione chiara del racconto.

3 – Carattere dei bambini e resistenza a lunghi periodi di auto-controllo

Indipendentemente dall’età è doveroso da parte dei genitori non sottovalutare questo aspetto. La visita guidata è lunga (3h almeno in base al biglietto acquistato): il bambino riuscirà a mantenere un comportamento consono nel rispetto dei visitatori e dei luoghi?

Quindi? Portare o no i nostri piccoli ad Auschwitz? Il nostro parere e alcuni consigli.

Se state organizzando un viaggio in Polonia e credete che i vostri piccoli riescano a stare tranquilli per almeno 3h, secondo noi potete portarli tranquillamente con voi ad Auschwitz preparandoli per tempo all’esperienza.

Noi abbiamo adottato 2 escamotage:

a) Promettere un bel gelato (o un piccolo premio) a fine gita se il piccolo si comporta in modo educato e rispettoso, di solito il premio finale è molto motivante.

b) Acquistare Lunii cantastorie: una sorta di walkman portatile con cuffie per bimbi per non farli sentire isolati mentre noi siamo in cuffia con la guida e tenerli occupati per buona parte del tempo. Lo trovate su Amazon a questo link!

Auschwitz e Birkenau con bambini: passeggino si o no?

Il passeggino può entrare in entrambi i campi, ma vi consigliamo di munirvi anche di marsupio porta Bebe per i più piccoli perché ad Auschwitz è un continuo entrare e uscire dai vari blocchi in cui sono presenti spazi stretti e scale, quindi il passeggino va lasciato fuori da ciascun edificio.

A Birkenau l’unica difficoltà col passeggino è l’attraversamento dei binari, ma niente di che.

In alternativa potreste usare questa cintura con seggiolino per portare i bimbi in braccio quando serve senza troppo ingombro in viaggio e riducendo molto la fatica sulla schiena! Per noi è stata la scoperta del secolo!!

Biglietti di accesso per i bambini ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau

I bambini sotto i 5 anni di età non pagano il biglietto ma sul sito non è possibile acquistare per loro il ticket per l’accesso gratuito, nè è chiaro il processo per ottenerlo (noi lo abbiamo scoperto telefonando!). Una volta acquistato il biglietto per i partecipanti paganti sul sito ufficiale dovrete scrivere una mail a reservation.office@auschwitz.org per richiedere il biglietto gratuito dei piccoli.

>> La direzione non vieta l’accesso dei bambini ai campi, troverete solo diciture che “viene sconsigliato ai minori di 14 anni” ma ovviamente è a discrezione dei genitori.

Speriamo che questo articolo vi sia utile per prendere una decisione in merito alla vostra visita ai Campi di concentramento. Per qualsiasi domanda, scrivici nei commenti!

Raccontaci la tua esperienza ad Auschwitz con bambini!

Ci piacerebbe conoscere le vostre esperienze di visita ai campi di concentramento con i bambini. Lascia un commento!

Vuoi visitare anche tu la Polonia e Auschwitz?

Contattaci per informazioni e per creare un pacchetto di viaggio personalizzato, privato o di gruppo. Inoltre, sul nostro sito puoi consultare anche i pacchetti già pronti per i nostri viaggi in Polonia !

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 0 / 5. Voti totali: 0

Questo post non ha ancora ricevuto voti, vota TU per primo!

Siamo felici che il post ti sia piaciuto!

Seguici anche sui social!

Ci dispiace molto che il post non ti sia piaciuto...

Aiutaci a migliorare!

Hai qualche consiglio da darci?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X
Privacy Policy Termini e Condizioni
Inizia a chattare
Scrivici!
Elena & Alessandro
Ciao e benvenut@ su Una Valigia in 2!
Come possiamo aiutarti?